Brufoli sottopelle: cause, rimedi e prevenzione

I brufoli sottopelle non sono visibili esternamente e si percepiscono al tatto come delle vere e proprie imperfezioni che con il tempo possono diventare fastidiose ed esteticamente poco gradevoli.

Si tratta di comedoni chiusi il cui accumulo causa la formazione del brufolo sottopelle che in quanto tale non sfoga.

Oltretutto i brufoli sottopelle possono trasformarsi in punti neri qualora non si adottino i giusti accorgimenti.

A questo proposito è possibile trovare un approfondimento circa i rimedi e le accortezze da adottare per eliminare queste bruttissime imperfezioni su nonsolodonne.net.

In ogni caso, i brufoli sottopelle, sono da considerarsi come delle lesioni a tutti gli effetti che possono persistere per lunghi periodi senza causare alcun fastidio, oppure con il tempo possono infiammarsi favorendo la formazione di brufoli profondi che potrebbero lasciare la cicatrice.

 

Brufoli sottopelle: le cause

Le cause della formazione dei brufoli sottopelle possono essere varie, in particolare:

  • Sbalzi ormonali: un’elevata produzione di testosterone favorisce la produzione di sebo alla quale ogni organismo risponde in maniera totalmente soggettiva. Non è un caso, infatti, che molti adolescenti soffrano di brufoli sottopelle causati dai cambiamenti e sbalzi ormonali tipici dell’età.
  • Elevata produzione di sebo: la comparsa dei brufoli è dovuta all’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Il sebo viene prodotto dalla pelle allo scopo di auto-protezione, ma in dosi elevate può provocare un processo infiammatorio favorendo la comparsa dei brufoli tra cui quelli sottopelle.
  • Cattiva detersione: la pulizia del viso è fondamentale per evitare che i brufoli già presenti si infiammino ulteriormente, e per prevenire la comparsa di nuovi.

 

Brufoli sottopelle: rimedi utili per eliminarli

Per eliminare i brufoli sottopelle è molto utile adottare alcuni rimedi naturali che possono rivelarsi molto efficaci.

Bicarbonato di sodio: facile da trovare ed economico, si rivela molto utile nella cura dei brufoli sottopelle grazie alle sue proprietà antibatteriche e antisettiche.

Basta mescolare un cucchiaino di bicarbonato ad un cucchiaino di acqua. Si otterrà una soluzione pastosa che dovrà essere applicata direttamente sui brufoli, per circa 15 minuti.

La sua azione si rivelerà molto utile nel ridurre le dimensioni e il fastidio provocato dai brufoli.

Olio di tea tree: è un ottimo antibatterico e antibiotico naturale. Proprio per questo si rivela molto utile nella cura delle infiammazioni e del dolore provocato dai brufoli.

Succo di limone: si rivela molto efficace nel favorire la riduzione e molte volte la scomparsa del brufolo.

Spremete mezzo limone in un bicchiere e versate qualche goccia di limone su un dischetto di cotone da applicare direttamente sui brufoli facendo una leggera pressione.

 

Brufoli sottopelle consigli utili per prevenirli

IL primo trattamento utile per la cura dei brufoli è la sua prevenzione.

Prevenire la comparsa dei brufoli è possibile seguendo alcuni accorgimenti fondamentali.

1)Praticare una corretta igiene della pelle

Lavare accuratamente la pelle permette di evitare la formazione dei comedoni chiusi.

Pertanto è importante lavare il viso due volte al giorno con acqua tiepida, scegliere un detergente delicato che non contenga alcool e asciugare il viso evitando di sfregarlo, ma tamponando delicatamente con l’asciugamano.

2)Adottare una corretta alimentazione

L’alimentazione è fondamentale per la salute del nostro corpo e anche per contrastare e soprattutto prevenire la comparsa dei brufoli.

È importante evitare alcuni alimenti che potrebbero causare la comparsa di brufoli, e favorire la loro infiammazione.

Tra gli alimenti da evitare ci sono: dolci, insaccati, cibi eccessivamente piccanti, fritture.

È importante invece prediligere alcuni alimenti che contribuiscono a rifornire il corpo di vitamine del gruppo A e B utili per l’elasticità e il benessere della pelle come frutta, verdura, legumi e cereali integrali.

Riguardo la scelta delle carni sarebbe opportuno evitare le carni rosse e bianche ricche di ormoni come il vitello e il pollo preferendo il pesce fresco.

3)Curare l’idratazione del corpo

Una corretta idratazione del corpo favorirà l’eliminazione delle tossine e dunque delle impurità e renderà la pelle maggiormente elastica e tonica.

Pertanto l’obiettivo giornaliero deve essere quello di bere otto bicchieri di acqua per conferire un aspetto più gradevole e luminoso alla pelle anche quando vi sono imperfezioni dovute alla presenza dei brufoli.

4)Tenere sotto controllo lo stress

Alcune volte lo stress diventa causa di sfoghi sulla pelle tra cui la comparsa di brufoli.

Può capitare! È fondamentale diminuire la pressione emotiva dedicando qualche ora della giornata a hobby o situazioni che favoriscono il rilassamento mentale e fisico.

 

Comments

comments